GALAMELLA, LA CREMA ALLE NOCCIOLE PIÙ SANA E CHE PARLA NAPOLETANO

La novità. La prima spalmabile con un suo emporio. Ed è priva di olio di palma

E’ possibile sfidare Golia? La risposta è affermativa se si pensa all’impresa che Dario Meo ha messo in atto creando una sua linea tutta napoletana di creme spalmabili a base di nocciole e senza olio di palma chiamata Galamella. Ormai la conoscono in tutta Italia ed anche all’estero, è stata definita la “nutella” napoletana ma con differenze notevoli rispetto alla ben nota crema alle nocciole piemontese. Prima di tutto contiene oltre il 43% di nocciole campane e per produrla non viene utilizzato olio di palma, bensì olio extravergine d’oliva. Uno studio recente, svolto dal biologo nutrizionista Febo Quercia, ha messo in evidenza le qualità nutrizionali della Galamella messe a confronto proprio con quelle della Nutella. 
Dall’analisi è emerso in maniera dettagliata che, oltre ad avere una percentuale di tre volte più alta di nocciole, la crema spalmabile napoletana ha una quantità di zuccheri più bassa ed un maggiore livello di nutrienti, tra cui proteine e fibre. La Galamella supera la Nutella solo per quanto riguarda il contenuto di grassi, ma si tratta di grassi buoni, presenti appunto nelle nocciole. Ma torniamo indietro di qualche anno e vediamo perché Davide ha sfidato il Golia della crema alle nocciole. Dario Meo ama definirsi impresario, più che imprenditore. 
Dopo aver maturato una lunga esperienza nel settore del food, ha deciso di dar vita ad una linea di prodotti sani dedicata ai bambini e chiamata Galameo. Si è partiti dai biscotti, quelli che in casa una volta ci preparavano le nonne, per poi passare ai succhi di frutta, alla pasta ed al sugo. Ma in tutto ciò mancava un elemento fondamentale: dopo aver visto un amico postare una foto della colazione con i biscotti Galameo affiancati alla famosa crema alle nocciole internazionale, è scattata la lampadina. E da lì l’idea di creare una crema spalmabile realizzata con prodotti sani, che non compromettessero la salute non solo dei bambini, ma anche dei grandi.
Così si è arrivati alla produzione della Galamella classica. Dato l’enorme successo riscontrato subito in Campania, ma anche in altre regioni d’Italia, Dario Meo ha deciso di estendere la produzione a nuovi gusti sempre a base di nocciola. In totale oggi ne sono ben dieci: Galamella classica, Bianca alle nocciole, Fondente, Vegana riconosciuta col marchio Vegan Ok, Pistacchio, Mandorla, Nocciolina, Arachidi ed i nuovissimi Caffè e Cappuccino. Sempre di Dario Meo è l’idea di poter dare la possibilità ai clienti di assaggiare le creme spalmabili ed acquistarle in loco, così è nato Emporio Galamella, che momentaneamente si trova in via Monteoliveto 37, ma ben presto avrà una sede tutta nuova in Via dei Greci 46, ex via San Tommaso D’Aquino, a pochi passi dalla centralissima via Toledo.
Il packaging del prodotto è sempre stato, sin dall’inizio, innovativo ed accattivante, le etichette possono essere personalizzate per diventare, in questo modo, un’ottima idea regalo per ogni occasione, dai compleanni, agli anniversari o anche per cerimonie.

Dora Sorrentino